Visualizzazione post con etichetta Libri. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Libri. Mostra tutti i post

Le segnalazioni della Cimice: Anime Eterne di Lina Giudetti

Titolo: Anime Eterne

Autrice: Lina Giudetti

Casa Editrice: Lettere Animate

Genere: Horror romantico

Pubblicato: 5 giugno 2015

Codice isbn: 978-88-6882-489-1

Prezzo ebook: €2.49









SINOSSI

Romania, XV secolo.
Il principe Vlad ?epe? Dracula III detto l’Impalatore, regna nella Valacchia e da tempo combatte per mantenere l’ordine politico e religioso della sua terra, ma non tutti approvano i suoi metodi estremi. Soprattutto il suo nipote prediletto Stefan, avendo un cuore puro e pacifista, ritiene le sue leggi eccessivamente severe e non appena ha la possibilità di diventare re perché Vlad viene rinchiuso per anni in prigione a causa di un complotto politico, riforma ogni legge abolendo perfino la pena di morte per impalazione… al suo ritorno però Vlad non è più lo stesso di un tempo. La guerra e la morte della prima moglie lo hanno incattivito così tanto da avergli fatto scegliere di diventare un demonio. Vlad rinchiude Stefan nei sotterranei del suo castello e solo quando si ammala di tubercolosi ha dei rimorsi e tenta di salvarlo trasformandolo in quello che è lui: un vampiro, ma prima che la metamorfosi si completi, Stefan si uccide. Sua moglie Serafine impazzisce dal dolore e si uccide anch’ella e questa tragica serie di eventi, causa che una maledizione incomba sulle loro anime che si ritroveranno a vivere reincarnandosi in altri luoghi, in altri tempi e in circostanze molto avverse. Cosa succede infatti quando un figlio della luce diventa un figlio delle tenebre generando un karma che lo condanna alla maledizione della giovinezza eterna? Lei è bella, innocente e umana… lui è affascinante, tenebroso ed è un vampiro… un vampiro sul quale vengono diffuse molte leggende orribili… nella sua ultima incarnazione lei è tormentata da alcuni incubi ricorrenti di cui neppure suo fratello che è uno psichiatra, riesce a comprendere la provenienza; incubi che le mostrano come un’ossessione, gli squarci più significativi delle sue vite precedenti affinché si renda conto di essere tornata dal passato per riequilibrare il karma molto doloroso generatosi tra lei e il suo antico amore Stefan. Sono ormai fatalmente diversi, eppure così fatalmente innamorati…
Viene così compiuto in questa storia un lunghissimo viaggio dalla Romania medievale all’America degli anni ’50 e dall’Inghilterra degli anni ’90 fino di nuovo al regno di Dracula e al suo castello rumeno che nasconde una serie di segreti agghiaccianti…
Una storia di amanti e rinnegati e di spettri, demoni ed eroi questa che mostra la figura del vampiro in maniera atipica e diversa rispetto a come l’han spesso mostrata le antiche leggende…

Link per l'acquisto: 



Il Cartaceo sarà nei prossimi mesi disponibile su tutti gli store online e ordinabile in tutti i punti vendita Mondadori e Feltrinelli.

Sito ufficiale: clicca qui

BREVE ESTRATTO
"Lei adesso sapeva che i suoi sogni sulla Romania, su Stefan e su Serafine, non erano affatto una coincidenza. Le avevano da sempre voluto riportare alle mente i frammenti di una vita passata. Quei nomi rivelati dal suo subconscio erano dunque reali e non onirici. Appartenevano a personaggi esistiti nelle medesime situazioni e contesti storici nei quali li aveva sognati.
Stefan così simile a Vernon, Edwina così simile a Serafine e lei così simile a entrambe…
Cosa poteva significare tutto questo? Con cosa aveva a che fare?
Le anime sono eterne, pensò in quei momenti, non possono mai morire, ma tornare a vivere in altri corpi di carne e ossa perché gli sia concessa l’opportunità di riparare agli errori commessi nelle precedenti esistenze…"
Biografia dell'autrice
Nata a Taranto sotto il segno del leone, inizia a scrivere all'età di quattordici anni coltivando la sua passione per la scrittura fino a oggi senza mai abbandonarla. Si ritiene una sognatrice nata e fantasiosa quanto basta per prediligere le materie creative. Appassionata soprattutto di cinema, teatro e arte grafica oltre che di scrittura e lettura naturalmente, si è di recente avventurata nel mondo del web design conseguendo il certificato ECDL per lavorare come libera professionista.  Gli scrittori che da sempre le piacciono e stimolano la sua immaginazione sono Gaston Leroux, Anne Rice, Stephen King, Clive Cussler e Bertrice Small, ma ama leggere molto anche quanto scritto da Oscar Wilde, Platone, Origene e Ovidio (Le "Metamorfosi" in modo particolare). Quanto alla poesia, ha sempre amato lo stile e le opere di Charles Baudelaire e simili. Da bambina invece adorava leggere le fiabe di Hans Christian Andersen. I libri che hanno in qualche modo segnato la sua vita sono "Il fantasma dell'opera" di Gaston Leroux e "La piccola principessa" di Frances Hodgson Burnett. Quanto al mondo del cinema, trova i suoi alter ego in Tim Burton e Sam Raimi, autori per lei "sacri" e anche sue grandi fonti d'ispirazione.


Le segnalazioni della Cimice: Un cuore a metà di Silvia Maira

Titolo: Un cuore a metà

Autore: Silvia Maira

Editore: Lettere Animate

Formato: e-book

Data di Uscita 27 maggio 2015

Pagine 432

Prezzo 3,49 ( ma per ora si trova a 0,99 perché partecipa al Lettere Animate Summer)
Genere romance








Aida Leone è una trentenne siciliana, agente immobiliare con una famiglia normale e un’amica di vecchia data, Mila, il cui legame è più forte di un vincolo di sangue.
All’improvviso, in un freddo giorno di dicembre, la sua vita tranquilla viene sconvolta dall’incontro con Ruggero Serravalle, facoltoso e affascinante imprenditore romano, trent’anni più grande di lei.
Tra i due scoppia una passione forte e travolgente, che sembra superare ogni ostacolo, sociale e generazionale. Ruggero si troverà ad affrontare la famiglia di Aida: le perplessità di papà Pietro, che ha la sua stessa età e di mamma Lucia, che avevano immaginato al fianco della loro figlia un uomo più giovane. Aida, dal canto suo, si scontrerà con l’anziana madre di Ruggero, una donna di ottanta anni dal carattere forte e volitivo, che ha un forte ascendente sul figlio e che vive nel ricordo della moglie di Ruggero, deceduta qualche anno prima, a cui la donna era molto affezionata.
Può un amore e un’attrazione così forte superare tutte le difficoltà?
Il destino sembra complicare ulteriormente le cose quando, nella vita di Aida, compare una nuova persona, Johnny, un musicista, poco più grande di lei, allegro e spensierato, che se ne innamorerà perdutamente e proverà a far breccia nel suo cuore, nonostante l’ingombrante presenza di Ruggero, con la sola ricchezza di cui dispone: la musica.
Un cuore a metà” è un romanzo ricco di emozioni, un ricamo di sentimenti che mira ad arrivare dritto al cuore del lettore, una storia vissuta tra due paesi della Sicilia, Marina di Scimeca e Fontanabella, i cui nomi sono di pura invenzione, e Roma.
Una storia ricca di colpi di scena, con un finale rassicurante, ma non scontato.


“UN CUORE A META’ ” si rivolge al lettore che vuole emozionarsi e viaggiare con la mente grazie alla forza trainante della lettura, si rivolge a chi crede che esista ancora un sentimento vero come l’amicizia, che l’amore vero va vissuto sempre e comunque. Si rivolge a chi sa emozionarsi davanti ad un tramonto sul mare e a chi subisce l’innegabile fascino di Roma.

Link per l'acquisto: 


Pagina Facebook del libro: clicca qui

Di seguito potrete il bellissimo Booktrailer di questo libro



BREVE ESTRATTO
"L’aria continuava a essere pungente in quel giovedì di metà aprile. Johnny stava accompagnando Aida a casa, ma decise di fare una piccola deviazione e portarla a Ponte Milvio. Fermò la Vespa e scese.
“Questo è il famoso ponte dei lucchetti degli innamorati”, le disse.
Aida si tolse il casco e si avvicinò al parapetto....
“Guarda Roma, da qui è bellissima”, le disse Johnny.
“Non ti ho detto perché sono venuta da te”, gli disse Aida.
“Io non lo voglio sapere, mi basta solo che tu sia venuta.”
“Johnny…è bellissimo tutto quello che mi dici e speciale quello che mi hai fatto vivere questa settimana, ma non sono io la ragazza giusta per te, forse in un altro momento o in un’altra vita, ma non adesso”, gli disse con tutta la dolcezza e la sincerità di cui era capace.
“Questo lascialo giudicare a me. Ci potrebbero essere mille ragioni per dimostrare che io e tu siamo fatti l’uno per l’altra se solo…”
Aida non gli fece finire la frase. “Se solo non ci fosse Ruggero? Ma lui c’è ed è una parte importante della mia vita.” "
Biografia dell'autrice
Silvia Maira vive a Marsala, è sposata ed è mamma. Si è diplomata al liceo classico Giovanni XXIII della sua città. Ha coltivato la passione per la lettura fin da piccola, leggendo molti classici della letteratura per ragazzi, come Il piccolo lord, Piccole donne, La capanna dello zio Tom, Il giro del mondo in 80 giorni, I pattini d’argento e molti altri. Grazie agli studi classici si appassiona alla lettura di Cicerone e al suo stile, alle Bucoliche di Virgilio, alle commedie di Aristofane e alla lettura dell’Apologia di Socrate, scritta da Platone. Nel panorama della letteratura italiana, ama Leopardi, Verga e Pirandello. La passione per il romance si sviluppa grazie alle letture dei libri di Sveva Casati Modignani e di Nicholas Sparks, dei quali ha letto gran parte dei romanzi.
La passione per la lettura unitamente a quella per la scrittura l’ha portata in passato a collaborare con un giornale locale scrivendo articoli sulla realtà della sua città.
“Un cuore a metà” è il sunto delle sue passioni, quella per la scrittura, per la lettura e per la musica.
Ama scrivere ascoltando le eleganti melodie del maestro Morricone, ma il suo libro ha tratto ispirazione anche dalle canzoni di Gino Paoli, Claudio Baglioni, Antonello Venditti e Mina.Il suo film preferito è Nuovo Cinema Paradiso.










Le Fiabe della Notte: in offerta su Amazon a 0,99€

Buongiorno a tutti!

Oggi vogliamo iniziare annunciandovi che il nostro libro "Le Fiabe della Notte" è disponibile al prezzo irrisorio di 0,99€

Sinossi

Una serie di racconti a sfondo horror drammatico che vede protagonisti molti personaggi che risiedono nelle città italiane e quindi molto vicini alla realtà in cui viviamo. Un mosaico di emozioni che vuole essere una lettura interessante e stimolante anche in grado di far riflettere sulle problematiche sociali. Sono presenti tanti racconti scritti e ideati per portare il lettore in un mondo di incertezza e colpi di scena in pieno stile horror che gli amanti del genere non potranno non apprezzare.

Potete acquistare il libro su Amazon cliccando qui 

Ps. E' disponibili in tutti i vari store!



Le segnalazioni della Cimice: La Grazia Dell’Acqua di Rossella Padovano

Amanti della lettura prestate attenzione!
Vi presentiamo un libro molto interessante che rappresenta una bellissima lettura per tutti voi!

La Grazia Dell’Acqua di Rossella Padovano


Sinossi

Solo la profonda grazia dell'acqua potrà unire gli opposti.
In un mondo medioevale risorto dalle ceneri di quello attuale, due popoli diversi, sono stati divisi dalla guerra. Sottoposti a duri allenamenti sin da bambini, i Rosensin, atei, vegetariani, fumatori d’erba, sono riusciti a trasformare i limiti del loro fisico esile in punti di forza, diventando, uomini e donne, abili guerrieri. Tuttavia rimane un loro punto debole, l’acqua. Malgrado agilissimi essi non sanno nuotare.
Conservatori e onnivori, gli Ardesiani pregano i loro dei con ardore, trascorrono un’infanzia serena e mandano solo gli uomini in guerra. Certi della loro superiorità essi tollerano sempre più a fatica la tregua con Rosemund e frequenti sono le dispute armate tra i giovani di entrambi i popoli.
Evan, figlio del Re di Ardesia, studioso di scienze e abile spadaccino sfida spesso la principessa di Rosemund, ragazza audace e sfrontata, in veementi duelli. Pur arrivando a desiderare l’uno la morte dell’altra, una notte si incontrano senza riconoscersi ad un ballo in maschera.
Dopo la festa, tra i due giovani inizia una drammatica relazione che li spinge a sfidare la preclusione per la quale i matrimoni tra le due razze non sono ammessi.
Il potente e illuminato Percy-Bysse, abile commerciante inviso al re di Ardesia per la sua influenza sull’economia del regno, aiuta e consiglia i due giovani a tessere la loro storia d’amore.
Dopo complicate vicende le famiglie accettano le volontà dei due amanti. Ma, nel frattempo, una presenza oscura sta per calare una nuova ombra sul loro destino.

Biografia dell'autrice

Rossella Padovano ha studiato all'Accademia delle Belle Arti di Napoli prima di diventare stilista e designer di moda e accessori per diverse aziende italiane ed estere.
Docente allo IED di Roma per dieci anni è sempre stata attratta da tutte le forme di comunicazione. La vita lavorativa l’ha portata a viaggiare frequentemente in Europa e Oriente dove trascorre circa trenta giorni all'anno tra India, Vietnam, Cina e Hong Kong. Una delle ragioni per cui nasce il racconto ė proprio dovuta agli stimoli e alle riflessioni raccolte durante questi viaggi attraverso i contatti con la gente e le lunghe ore trascorse negli aeroporti, guardando e registrando i modi di fare e di vivere di persone di altre culture.
Il coraggio di scrivere La Grazia Dell'Acqua, primo racconto dell’autrice, ė dovuto anche a loro.



Le segnalazioni della Cimice: Uomini bestiali e animali umani di Eleonora Scali

Stasera vi presentiamo un libro molto interessante dell'autrice italiana Eleonora Scali!

TITOLO: Uomini bestiali e animali umani
GENERE ROMANZO: racconti di attualità
CASA EDITRICE: Lettere Animate Editore
PAGINE: 125
PREZZO CARTACEO: 11,00 euro
PREZZO EBOOK: 1,49
FORMATO: brossura
ILLUSTRAZIONE DI COPERTINA DI: Lettere Animate - www.lettereanimate.com
DATA DI USCITA: dicembre 2014 e-book – maggio 2015 cartaceo
ISBN: 978-88-6882-256-9





TRAMA:

In questa raccolta di racconti l'autrice affronta alcuni temi scottanti della vita attraverso un linguaggio e delle immagini surreali invertendo, talvolta, i ruoli di uomini e animali: il razzismo, la maternità e l’inseminazione artificiale, l’omofobia, l’aggressività stupida, la cattiva politica, lo sfruttamento degli animali, la delinquenza giovanile.
A volte bizzarri, a volte crudi, a volte ironici e sarcastici, questi racconti sono tutti focalizzati sul far riflettere il lettore. L'originalità è il binario che attraversa tutte le tappe della lettura, un'originalità non fine a se stessa ma strumento di indagine e profondità.

Questa la sinossi dei sette racconti:

LA FESTA DEL RINGRAZIAMENTO: In un mondo surreale, dove i ruoli sono invertiti, un tacchino prepara il pranzo per la festa del ringraziamento mentre gli uomini diventano cibo, materiale per abiti, umani da compagnia e da guardia.

UN UOMO FORTUNATO: Coniglio è chi pur conoscendo la verità è disposto a tutto pur di nasconderla. In questo modo si comportano una madre maniaco-depressa e un padre puttaniere e maschilista alla notizia dell’omosessualità del proprio figlio.

CHI LA FA L’ASPETTI: La politica bugiarda e cattiva ha le sembianze del lupo di Cappuccetto Rosso e il sistema-governo è una partita a Monopoli dove vince chi mente, truffa e inganna. Almeno finché la giustizia non piomba dal cielo.

AMORE CON LE ALI: Procreare ad ogni costo o confidare nella divina provvidenza? Due tortore che allestiscono il nido sulla finestra di una casa fanno da sfondo alla storia di una coppia che cerca disperatamente di avere un figlio.

CAFFE’ CON SCASSO: Una pasticceria, tre giovani delinquenti, una pattuglia di carabinieri e un fantomatico gorilla trasformano un furto con scasso in un episodio esilarante.

NEBBIA E NUVOLA: Le vite di un cane di razza e uno bastardo si incrociano con quelle di un ragazzo figlio di immigrati e un rampollo di nobile famiglia. Il messaggio finale è un misto di comicità e amarezza.

L’INCIDENTE: Una scrofa che resta incantata davanti alla neve, riesce a mettere a tacere una rissa scoppiata fra quattro personaggi-macchietta: una giovane procace, un commendatore spocchioso, un lattaio balbuziente e un allevatore rozzo ma gentiluomo.

LINK PER L'ACQUISTO:

BIOGRAFIA
Eleonora Scali è nata (1965) a Firenze. Laureata alla Scuola Superiore per Interpreti e Traduttori, ha lavorato quasi vent'anni in grandi aziende del centro e nord Italia come addetta stampa e relazioni esterne. Dal 2005 ha iniziato a indirizzare la sua passione di scrittrice dal lavoro giornalistico alla narrativa. Tre anni dopo sono usciti i suoi primi racconti brevi su alcune riviste letterarie e successivamente il romanzo “Un fiume di guai” edito da E-pigraphe. Dal 2013 Eleonora scrive, illustra e produce favole personalizzate per bambini sotto il marchio My fairy tale. È appena uscito il suo secondo lavoro letterario, un’antologia di racconti dal titolo “Uomini bestiali e animali umani” edito da Lettere Animate.

CONTATTI AUTRICE:
Eleonora Scali
Via Carpione 31 – Arcola (SP)
Telefono: 3475524013
e-mail personale: nerocomescrivi@yahoo.it

Profilo Facebook: https://www.facebook.com/eleonora.scali.7?fref=ts
Profilo Linkedin: https://it.linkedin.com/pub/eleonora-scali/4b/9b7/9a3
Pagina Facebook del romanzo: https://www.facebook.com/uominibestialieanimaliumani?fref=ts


Le segnalazioni della Cimice: La tua storia di Alessandra Rinaldi

Amanti dei libri eccoci al nostro consueto appuntamento con le segnalazioni dei libri che siamo sicuri che attireranno la vostra attenzione! 
Oggi è il turno di Alessandra Rinaldi con il suo libro "La tua storia"


Compra il libro su: Amazon   Mondadori  Feltrinelli  Ibs

SINOSSI

Un matrimonio finito improvvisamente per una tragica scomparsa si tramuta in un messaggio di speranza di voglia di costruire, una storia autobiografica fra passato e presente, un diario e tante emozioni in questo romanzo breve.

Biografia:

Profilo Facebook di Alessandra
Alessandra Rinaldi, nasce a Modena, vive in un paese sulle colline modenesi, con il suo compagno e la sua splendida bambina (quasi-ragazza).
Scrive da sempre. Scrivere significa catapultarsi in un'altra realta', lei non digita sui tasti, è direttamente dentro allo schermo, in mezzo alle minuscole lettere che allineandosi compongono parole; in quei momenti non esiste nient'altro, viene estraniata da tutto quello che la circonda, dal mondo esterno.
In realtà, mentre scrive, vive nei suoi personaggi, è i suoi personaggi. 
Decide quindi di scrivere, tentare anche in piccola parte di trasmettere a qualcun altro sentimenti e sensazioni.
Ha uno stile di scrittura molto diretto, famigliare.
Traduce in parole il modo di parlare quotidiano, è un modo che nel gergo delle nostre zone definiscono spiccio, il linguaggio usato tra marito e moglie, tra amici, tra genitori e figli, informale, immediato.
Citazioni:
 …cosa faccio ora? Tornerò nel mio paesello di campagna per rimettere insieme i pezzi della mia vita.............
 Perché ci si innamora di una persona? Chi può saperlo? Per mille motivi: forse avete in comune miliardi di cose, probabilmente ti piace il suo aspetto fisico, può darsi che sia perché vi conoscete da una vita o, più semplicemente, è il momento giusto.
Non so come potrò affrontare tutto questo, ma di una cosa sono certa: Andrea ora ha bisogno di me, ha bisogno del mio sostegno ed io farò del mio meglio per fronteggiare questa nuova realtà. Dovrò trovare dentro di me la forza per aiutarlo.
Il destino è stato molto generoso con me: proprio oggi ho avuto la conferma che aspetto un bambino. Una vita mi  sta crescendo dentro. Una nuova luce di speranza.
E’ entrato in punta di piedi ed è riuscito a farmi capire, anche inconsapevolmente, che non serve a nulla rinchiudersi in se stessi, crogiolarsi nella disperazione.


Le segnalazioni della Cimice: Se esprimi un desiderio di Doranna Conti

Avete mai avuto l'esigenza di esprimere un desiderio?!
Oggi parliamo di questo avvincente libro di Doranna Conti dal titolo "Se esprimi un desiderio" edito "Lettere Animate".



Compra il libro su Amazon cliccando qui

SINOSSI

Sara è una ragazza bella e in carriera. Si è trasferita a New York per aiutare il padre e lì ha trovato pure l'amore. La sua vita scorre su binari tranquilli, fino a quando non perde la memoria in seguito a un piccolo incidente.
Quando si sveglia non ricorda assolutamente più nulla, né di lei né di quelli che le stanno intorno. Per lei è come rinascere una seconda volta: deve quindi imparare a conoscere da zero il suo fidanzato, i suoi amici e soprattutto sé stessa. Questa è la sfida più difficile, perché Sara prova tutta una serie di sentimenti ed emozioni completamente nuove che non combaciano più con la sua vita di prima e che le hanno raccontato. I suoi desideri sembrano però irrealizzabili.O forse no? Ce la farà a ritornare la ragazza di prima o le cose per lei sono ormai cambiate per sempre? 


Pagina ufficiale del libro su Facebook


Le segnalazioni della Cimice: Il ritratto di Irene Milani

Siete amanti dei libri rosa rivolti sopratutto ad un pubblico indirizzato verso il gente joung adult? Se la risposta è si non potete non essere interessati a questo titolo che vi presentiamo oggi:

- Autore/autrice: Irene Milani

- Titolo del libro: Il ritratto
- Genere “rosa”, joung adult 
- Editore Lettere Animate 
- Uscita dicembre 2014
- Numero pagine 226
- Prezzo e-book 1,99, cartaceo disponibile tra breve euro 16,00




Compralo su Amazon cliccando qui

SINOSSI
Isolde, liceale trentina, appassionata di disegno e fotografia, durante una passeggiata ritrae il volto di un ragazzo sconosciuto; questo fatto apparentemente inspiegabile sembra portare una ventata di mistero nella sua routine quotidiana. Incredibilmente quel giovane si presenta in carne ed ossa proprio il giorno successivo: è il suo nuovo compagno di classe, appena trasferitosi dalla Germania. Isolde pur attratta da Tristan, così si chiama il nuovo arrivato, e dal mistero che lo circonda, accetta la corte di Christopher in una sorta di gioco delle coppie organizzato dalle compagne in previsione della gita scolastica a Praga.
Isolde e Tristan, il quale mantiene un atteggiamento ambivalente nei confronti della ragazza, alternando freddezza a momenti di condivisione, si trovano a lavorare insieme per preparare un progetto scolastico, iniziando a conoscersi meglio. Durante un pomeriggio di studio il ragazzo, messo alle strette, confessa a Isolde il motivo del suo comportamento: la sua famiglia e quella di lei sono divise da un antico rancore, legato alla morte violenta del nonno biologico, che la giovane non conosceva neppure, in un eccidio perpetrato dai nazisti. Isolde è combattuta tra l’attrazione per Tristan, impossibile se non a costo di ferire i propri familiari, e il legame nascente con Christopher, col quale inizia ad uscire in qualità di amico. La gita a Praga vede risolversi, almeno in apparenza, il dilemma di Isolde: sceglie di fidarsi di Chris e di iniziare con lui una storia d’amore, pur essendo ancora legata a Tristan.
Nonostante il rapporto con Chris continui senza problemi, Isolde non riesce a togliersi dalla testa Tristan, anche se il ragazzo fa di tutto per tenerla a distanza. Isolde passa la notte con Chris ma, dopo la sua prima volta, inizia a sentirsi più distante dal fidanzato che sembra aver cambiato atteggiamento. Per il compleanno di Isolde i nonni, presso cui abita, le permettono di fare una festa con tutti i compagni: unici assenti il fidanzato, impegnato in una partita di calcio, e “il reietto” Tristan, malvoluto dalla famiglia di lei. Gli esami di maturità prima e le vacanze poi sembrano aumentare la distanza tra Isolde e il fidanzato che, in Spagna con gli amici, la tradisce. Isolde tronca la relazione con Chris ma, proprio dopo aver incontrato Tristan durante i test di ammissione all’università, scopre che il fidanzato si era messo con lei solo per una bieca scommessa tra amici. Sconvolta dalla notizia corre senza meta fino a ritrovarsi nel luogo dove, parecchi mesi prima, aveva ritratto Tristan; lì lui la raggiunge e dopo un chiarimento a discapito dei buoni propositi di restare lontani capiscono che il legame che li unisce è più forte del rancore delle due famiglie e iniziano una relazione clandestina.

BIOGRAFIA DELL'AUTRICE

Contattala su Facebook cliccando qui
Email di Irene: irmilan@libero.it

Nata a Milano nel 1977, dove ha vissuto fino a quando si è sposata. Ora vive in provincia di Como dove è moglie, mamma, insegnante e scrittrice esordiente. Fin da bambina ha sempre amato molto leggere ma non si era mai cimentata nella scrittura. Da una decina d’anni ha iniziato a scrivere romanzi e racconti, alcuni dei quali premiati in concorsi letterari.


Le segnalazioni della Cimice: Sonnifera di Riccardo Gramazio

Ecco a voi un'altra segnalazione di un libro molto interessante che sicuramente attirerà l'attenzione di molti accaniti lettori!



TITOLO: Sonnifera
AUTORE: Riccardo Gramazio
GENERE: Satira, Pulp, Noir, Introspettivo
EDITORE: Lettere Animate
ANNO: 2013
DATA PUBBLICAZIONE LA: Luglio 2014
FORMATO: Epub


TRAMA:
Terry Stones, cantante fallito e ben presto dimenticato, si risveglia nudo e frastornato in una sconosciuta abitazione. Ad attenderlo Selene, misteriosa guida al servizio di un ricco ed inquietante imprenditore. Quello che sembra solo un incubo si trasforma in un viaggio frenetico negli abissi della mente, del passato e dello show-business. In una Los Angeles più rovente che mai, Terry cercherà la verità sfuggita alla memoria, il nodo che lo ha legato all'enigmatico poeta Icaro.

Compra il libro su Amazon cliccando qui

NOTE BIOGRAFICHE:


Riccardo Gramazio nasce a Milano il 30-9-1986.

Comincia a scrivere prestissimo, dando voce alla propria vena creativa attraverso poesie, racconti, pagine di diario e canzoni. Ad alimentare la passione artistica è il corso di orientamento musicale frequentato nei tre anni di scuola media, che gli permette di imparare a suonare la chitarra e di esibirsi più volte con la giovane orchestra dell'istituto. Compiuti i vent'anni, ricoprendo la mansione di guardiano notturno, comincia a lavorare al suo primo romanzo e a scrivere canzoni per la propria band, i WAY OUT, della quale lui è il chitarrista. Il disco (Il tempo è nostalgia), autoproduzione del 2009, comprende 6 suoi brani. Il progetto s'interrompe nel giro di due anni. 
In mezzo il pessimo rapporto con un'etichetta milanese. Tuttavia il gruppo in poco tempo riesce a togliersi qualche soddisfazione, esibendosi (con il nuovo nome VENERAH) anche sui buonissimi palchi dell'Alcatraz e del Legend 54 a Milano.
Nel 2010 l'autore autopubblica la prima raccolta di poesie Potesse solo neve e il romanzo Petali cadenti. Nel 2013 il secondo romanzo Sonnifera, la storia di Terry Stones, rockstar fallita in piena crisi esistenziale. Nello stesso anno si avventura in un nuovo progetto musicale, incidendo con l'amico Pat Matrone il suo primo disco solista Solamente numeri.
A Febbraio pubblica on-line il primo singolo estratto Madre Paranoia con lo pseudonimo artistico di Ricky Rage. Nel Giugno del 2014, Sonnifera viene pubblicato da Lettere Animate Editore. 



Le segnalazioni della Cimice: I guardiani degli inferi di Daniela Ruggero

Diversamente da quanto abbiamo fatto fin'ora, oggi presentiamo ben due libri di un'autrice molto attiva nel mondo dell'editoria: Daniela Ruggero 




I libri di cui parliamo oggi sono molto particolari e si intitolano: 

1) I GUARDIANI DEGLI INFERI: GENESI

Compra su Amazon cliccando qui

Il tempo delle scelte è giunto al termine. I giochi sono fatti. I destini della Congrega della Luce e dei Guardiani degli Inferi si sono intrecciati irreversibilmente. La strada delle profezie ha imboccato la follia. Marcus ha portato via dall'altare di morte l'Eletta pronto a compiere qualsiasi atto per ricondurla a se. E' sua. La desidera. Nulla potrà separarlo da lei nemmeno la morte. Fino a che punto il figlio di Lucifero si spingerà per ottenere ciò che più brama? Quali saranno le conseguenze delle sue decisioni? 
I Gran Maestri corrotti decreteranno per sempre la loro posizione a favore delle forze demoniche. Due grandi fazioni si scontrano per un unico premio. Il sangue di colei che sola può sovvertire i mondi.


2) I GUARDIANI DEGLI INFERI: LA SPOSA OSCURA

Compra su Amazon cliccando qui

In un piccolo Villaggio nascosto tra i seni delle colline feconde, in un tempo tanto lontano da perderne la percezione, un uomo ferito dopo essere caduto dal suo cavallo bussa alla porta di una piccola casa. La notte è buia e il cielo minaccia tempesta, ma una giovane donna appare sull'uscio e colpita dalla disperazione del forestiero, offre il suo aiuto medicandone le ferite e preparandogli un pasto caldo.
Lucas, attratto morbosamente dalla sua benefattrice, la corteggia fin quando la giovane e ingenua Annia accetta di sposarlo.
Trascorrono sette anni e come in ogni fiaba, la loro unione è allietata dalla nascita di un bambino, ma anche polverizzata da una terribile verità.
Annia, scopre con terrore che il suo sposo, bello come solo il peccato può esserlo, è in realtà Lucifero materializzato nella dimensione umana alla ricerca dell'unica donna capace di accogliere nel suo ventre il frutto degli Inferi: un'Eletta della Luce, dotata di un potere smisurato sul quale si
fonda l'intero equilibrio dei mondi e il destino dei mortali. 
Temendo per la sorte del suo bambino Annia decide di fuggire lontano, ma non ci si può sottrarre al male e Lucifero rapisce il piccolo e lo trascina con sé negli Inferi.
Trascorono millecinquecento anni, la donna resa immortale e maledetta dal suo sposo dannato, fonda la Congrega delle Elette, accoglie le dotate al fine di addestrarle e proteggerle dal male e, quando assorbe il massimo del potere, invoca il figlio Marcus che si palesa attratto dalla forza della
madre, accompagnato dai suoi cinque Guardiani e dal suo Guaritore. Annia e sei donne sacrificano la loro vita creando sette Sigilli capaci di segregare i demoni negli Inferi e il figlio con i suoi seguaci sulla terra. L'ultimo atto d'amore è quello di donare loro una scintilla di Luce che penetra nei sette cuori dannati, nella speranza che possano percepire anch'essi una fiamma d'amore e salda, con il proprio sangue, le porte di Luce. Nessuna creatura potrà mai aprire i cancelli se non con l'aiuto di un'Eletta al cui sangue deve essere mescolato quello di un demone di grande potere, ciò reso impossibile dalla stessa segregazione demoniaca.
La storia inizia dove finisce la vita di Annia.


BIOGRAFIA DI DANIELA RUGGERO

Daniela Ruggero nasce e vive a Torino. Lavora presso una grande Azienda Ospedaliera ed è mamma e moglie. Nel tempo libero divora libri principalmente Horror, noir, distopici e fantasy e scrive. La sua Saga Dark Fantasy edita da lettere animate ha visto per ora la pubblicazione dei primo due capitoli: 

- La sposa oscura 
- Genesi


I racconti extra sono


- Oblio ( associato alla sposa oscura) 
- La vendetta dell'Eletta ( associato a genesi)
In stesura il terzo capitolo Legami di Sangue che vedrà presto la sua pubblicazione.



Le recensioni della Cimice: La crisalide nel fango di Matteo Viviani

Alzi la mano chi non ha mai sentito parlare di Matteo Viviani! Ma come chi è? 
E' il brillante e preparatissimo inviato de "Le Iene" che da poco ha presentato il suo libro che oggi appunto, recensiremo! 

Il libro di Viviani si intitola "La crisalide nel fango" e racconta la storia di Raffaele che altro non è che un impiegato molto abitudinario che segue la monotonia della routine e nella vita non cerca nulla se non quello che gli serve per campare.
Questo lo porta a condurre una vita se vogliamo di repressione che se da una parte gli da un impressione di benessere, dall'altra lo conduce in un perverso circolo vizioso. L'altro protagonista è Alessandro, un ragazzo che sogna di diventare uno scrittore e nella vita adora vivere seguendo gli eccessi. 
E' un incallito fumatore di marijuana, beve tantissimo ed è sempre alla ricerca di una libertà dagli schemi e nel mentre passa da una donna all'altra che transitano nel suo letto. Alessandro e Raffaele non hanno niente in comune e non sembra ci sia un qualcosa che gli lega. 
Invece c'è, si chiama Sonia, una ragazzina finlandese molto carina che viene seguita nello studio da Raffaele che le da ripetizioni di matematica. 
Alessandro invece le da qualcosa che va oltre la cultura matematica, infatti le regala il primo orgasmo della sua vita. 
Lo stile usato da Viviani per la stesura dell'opera è molto immediato ed i fatti sono raccontati in maniera molto diretta e tutto questo conduce il lettore all'interno delle vicende nel turbine d'emozioni che l'autore ha voluto trasmettere. 
Consiglio questo libro a chi ha voglia di partire per una grande avventura e chi ha il coraggio di andare oltre la routine giornaliera fatta di personaggi all'apparenza tranquilli ma che al loro interno celano verità nascoste che non rimangono nascoste per sempre.


Le segnalazioni della Cimice: Carne Umana di Daniela Nardi

Ciao a tutti amanti dei libri!
Oggi parliamo del libro "Carne Umana" di Daniela Nardi.




Carne Umana su Amazon  Feltrinelli Itunes Mondadori Ibs

SINOSSI

Carne umana è una raccolta di quindici racconti brevi, incentrati su
argomenti di grande attualità, quali la violenza sulle donne, la vita in
carcere, gli sbarchi dei clandestini, l’omosessualità, il bullismo, il
disagio sociale, la malattia e la morte. 
La definizione “carne umana” pone in evidenza la vera natura dei personaggi:
essi sono puri e semplici corpi in balia della violenza e del male che li
opprime, messi a nudo sulla pagina, nella loro disarmante debolezza e
vulnerabilità o nella loro efferata crudeltà e violenza, regalando al
lettore pagine brevi e intense, capaci di restituire in modo efficace e
convincente l’immagine di una realtà immediata e cruda, che non ha limiti
temporali o spaziali, in quanto storia del mondo attuale. 


Se la sinossi vi ha incuriosito ecco a voi un estratto gentilmente concesso dall'autrice!

URLANDO CONTRO IL VENTO

C’è cielo terso stamattina; un sole giallo e cattivo che picchia duro sulla
piazza e s’infila implacabile tra le fessure delle persiane, fatalmente
socchiuse. 
Di tanto in tanto un puntino bianco d’aereo sorvola, lontanissimo e
indifferente, questo nido di corvi che è il paese, con le sue colline
spelacchiate e deprimenti che incombono, quasi a soffocare qualunque sogno
di una vita diversa.
Oggi sono io il protagonista della grottesca commedia della morte: cuscini
di fiori bianchi adagiati in ogni angolo della casa, mazzi di fiori bianchi
portati da fattorini frettolosi e parenti costernati, boccioli di fiori
bianchi lanciati lungo la strada che accompagna la bara bianca preceduta da
un prete, anche lui vestito di bianco; corone di fiori bianchi sul portale
della chiesa e, inevitabilmente, addobbi bianchi sull’altare. 
Sembrerà impossibile, ma ci sono diverse persone vestite di bianco, tutte
giovani, per ricordare ai vivi ciò che sarebbe potuto essere e che non è
stato.
Mi verrebbe da ridere a crepapelle per l’assurdità di tutta questa
messinscena, se non fosse per mia madre, inebetita dal dolore che non piange
e si limita a fissare ossessivamente il mio feretro, come a sperare che da
un momento all’altro, io balzi fuori e gridi a tutti “Stavo solo
scherzando!”.

In fondo sono morto scherzando; non è che ci sia molto da fare in questo
posto d’inferno, specialmente il sabato sera. Così si va al bar della piazza
con gli amici, si beve qualche birra, non so di preciso quante, dipende
dalla frustrazione che ti senti addosso, dal senso di fallimento che ti
opprime, si cazzeggia un po’ e si finisce con lo sfidarsi in qualche gara
cretina, come quella che mi ha steso: salire sul muro di cinta alto sei
metri della tenuta Cardone e giocare a frisbee.
Ricordo bene la sera fatale, l’ultima della mia vita: Rosa mi aveva lasciato
da un paio di settimane per il mio problema del bere . 
Sciocchezze pensai, solo perché quando sono giù e mi rendo conto che non
troverò mai niente di meglio da fare che qualche lavoretto elemosinato, e
che mai e poi mai potrò andarmene da questo buco, perché non ho i soldi per
farlo o forse perché non ne ho la forza, non ho le palle, sono un perdente,
e allora mi scolo un paio di lattine di birra, d’accordo un paio proprio no,
quattro o cinque, ma è che così riesco a dimenticare chi sono veramente, e
immagino di essere un gigante che sconfigge quel vuoto senza fondo che
soffoca tutto e dimostra al mondo la propria forza.

È ciò che ho fatto quella sera: mi sono trasformato nel Golem d’argilla che
ero; ho creduto di poter afferrare la vita e urlare contro il vento la mia
libertà fasulla. Invece ho finito per prendermi un frisbee in faccia e mi
sono sgretolato ai piedi del muro, da dove ho atteso un pezzo che
arrivassero i soccorsi, dato che i miei amici – che ora sono qui
biancovestiti e piangenti a domandarsi stupidamente perché? – mi hanno
premurosamente abbandonato.
Dieci giorni di coma.
Durante i quali il nulla riempie la tua esistenza artificiale, e non sei
costretto a misurarti perennemente con te stesso e il tuo futuro che non
c’è, e tu sai che non c’è, ma fai finta di niente, fai finta di credere che
prima o poi la grande occasione ti si presenterà davanti, perché hai poco
più di vent’anni e non hai voglia di avere paura.

Il corteo ha preso a muoversi lentamente, il silenzio rotto da qualche
pianto sommesso, lo scampanio lento e greve che accompagna tutti quelli come
me verso l’ultima tappa; ma io non vengo, ho deciso di rimanere ancora un
po’ a godermi questa meraviglia di desolazione che è la piazza, e mentre
osservo i ragazzi seduti ai tavolini del mio bar preferito, che parlano di
nulla sommessamente tra loro – quasi un borbottio che esplode poi in risate
sguaiate per qualche battuta idiota – non posso fare a meno di domandarmi se
sia davvero, il mio, l’unico modo per potersene andare da questo posto.


Biografia di Daniela Nardi  (Seguite Daniela su Facebook)


Nata in quello che è per definizione il ventre di Napoli, il quartiere Avvocata, ha frequentato lo storico liceo-ginnasio Vittorio Emanuele II e in seguito la facoltà di giurisprudenza presso l’Università Federico II. Per una scelta di vita ha deciso, da pochi mesi, di trasferirsi in provincia di Latina. Ha sempre coltivato la sua passione più grande: la scrittura. Inizialmente dedicata alla poesia, vincendo alcuni concorsi anche a livello nazionale, la sua attività “scrittevole” ha avuto una svolta con l’avvento di Internet. Ha infatti cominciato a collaborare con alcuni siti e blog che si occupano di letteratura, come Johnefrem, Kult virtualpress e Sul Romanzo. Scrive i primi racconti e una raccolta di fiabe per bambini, pubblicandoli su siti specializzati. Carne Umana è la pubblicazione d’esordio con la casa editrice Lettere Animate. Acquistabile da pochi giorni anche in formato cartaceo


Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *